Insalata di Limoni

WhatsApp Image 2019-09-05 at 18.05.51-2

di Daniele Aragona

Buongiorno!

Sono gli ultimi giorni d’estate, allora vi propongo un piatto rinfrescante che potrete preparare anche nei prossimi mesi per prolungare i sapori dei mesi caldi. 

…E l’ingrediente base sono: i limoni! 

WhatsApp Image 2019-09-05 at 18.05.50

Nella ricetta originale vengono usati i limoni di Ischia, che hanno mantenuto alcune caratteristiche del cedro, come il sapore più delicato e l’albedo molto spessa. Se avete la fortuna di trovarli, ottimo! Altrimenti anche altri limoni andranno bene, ma sarà meglio unirci un pompelmo per ottenere un risultato simile. Come al solito, non c’è nulla di meglio che sperimentare!

Iniziamo pulendo gli agrumi con un pelacarote (è importante togliere solo lo strato superficiale), poi tagliamoli prima a fette e poi separiamo gli spicchi (Insomma, vanno fatti a piccoli pezzi).

WhatsApp Image 2019-09-05 at 18.05.50-2

Ora in una ciotola mettiamo 200 ml di sciroppo alla menta adeguatamente diluito (Io faccio 50 ml di sciroppo e 150 d’acqua, ma dipende da quanto è concentrato all’inizio) e ci teniamo a mollo i pezzetti di agrumi per 15 minuti schiacciandoli un po’, affinché assorbano bene la menta e assumano una lieve colorazione tra il verde e il celeste. 

WhatsApp Image 2019-09-05 at 18.05.51

Una volta scolati (ma non troppo, mi raccomando), aggiungete dell’aglio sminuzzato, un pizzico di peperoncino e sale, e per finire un giro di olio. 

Prima di servire, se avete usato agrumi di un solo colore, vi suggerisco di aggiungere delle foglioline sparse di menta, l’estetica ne gioverà tantissimo!

WhatsApp Image 2019-09-05 at 18.05.51-2

Alla prossima!

Daniele nascWhatsApp Image 2018-12-29 at 12.32.57e a Roma negli anni ′80. Appassionato tanto di erbe selvatiche quanto di chimica, cucina e sopravvivenza, diventa vegano nel 2013. Passeggiando per boschi per isolarsi dal caos del quotidiano, approfondisce la sua curiosità per la natura iniziando ad “assaggiare” bacche e foglie riconosciute. Tra i suoi autori preferiti sicuramente Tito Lucrezio Caro. Ed è proprio nel “De Rerum Natura” che trova le basi della propria spiritualità.

 

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*